Cappella Maggiore, in conclusione i lavori di ampliamento del centro di medicina integrata. Barazza: "Siamo ai ritocchi finali"

Allargamento del centro medico di Cappella Maggiore ospitato nella struttura del centro sociale dietro il municipio, per farlo diventare un punto di riferimento per circa 20 mila utenti della zona.

Dopo la sostituzione dell’impianto termoidraulico e condizionamento dove sono stati investiti 23 mila euro,  si stanno completando i lavori di ampliamento con l’apertura di nuovi locali ambulatoriali.

Prima i medici erano piuttosto in stretto e nell’obiettivo di un migliore servizio di medicina integrata sono lavori necessari – conferma l’assessore ai lavori pubblici Mariarosa Barazza – per ricevere i pazienti in condizioni migliori di quelle attuali. Sono stati creati nuovi spazi per accoglienza e reception e nuovi locali per ambulatori. Ce ne saranno due in più per un totale di una decina di ambulatori. Vogliamo che la medicina di gruppo si avvii e consolidi bene sul territorio a servizio di cinque comuni e oltre 18 mila utenti, da Colle Umberto, Cordignano, Fregona, Sarmede e Cappella Maggiore”.

A Cappella Maggiore, presso il centro medico operano oltre una decina di medici di famiglia per un bacino di utenza, come si è visto, molto vasto. Si tratta di una esperienza avviata il 1 ottobre 2014.

I lavori di ampliamento, che per la verità avrebbero già dovuto essere finiti, saranno conclusi probabilmente entro il mese di settembre. In corso d’opera sono subentrati alcuni problemi tecnici.

Siamo comunque alle prese con gli ultimi ritocchi – conferma Barazza -, il grosso è fatto, già ci sono gli spazi, si dovrà fare il trasloco e ultimare i dettagli. Per il nuovo anno i medici potranno iniziare ad avere dei locali operativi e funzionali”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Mariarosa Barazza).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport