Guasto ad una centralina di Costa: black out ieri sera a Cappella Maggiore, Fregona e Sarmede

Nella serata di ieri, giovedì 21 giugno, è mancata la corrente in molte zone del vittoriese dalle ore 21 fino alle ore 23.20 circa.

I paesi coinvolti nel black-out sono Anzano, parte di Cappella Maggiore, Sarmede, Fregona e la zona di Costa di Vittorio Veneto. Non tutta Cappella Maggiore è rimasta al buio, infatti, ad esempio, via delle Fontane non è stata interessata dal problema.

A spiegare il fenomeno è il sindaco di Cappella Maggiore, Vincenzo Traetta: “A Vittorio Veneto è saltato un generatore che collega la rete che è stata poi interessata dal black-out. Il problema quindi riguardava una centralina di Costa. I tecnici sono stati avvisati immediatamente e hanno provveduto in due ore a sistemare il problema. Abbiamo già comunicato il fatto alla ditta che segue la centralina e si adopereranno per evitare problemi in futuro. La causa di tutto ciò è da vedersi nel frequente maltempo. La situazione attuale, comunque, sembrerebbe essere abbastanza sotto controllo”.

L’intervento dei tecnici dell’Enel e dei Vigili del fuoco (nella foto, in una immagine d'archivio) è stato immediato e non ci sono stati problemi derivati dalla mancanza di luce nelle strade.

Daniele Dal Mas del Comitato uniti per Valsalega lancia un appello: “Da anni il Comitato preme per la pulizia degli alberi intorno alle reti elettriche e per la manutenzione delle cabine, che va fatta in tutta la linea che da Costa (Vittorio Veneto) sale fino a Valsalega. Ora si deve procedere alla manutenzione delle linee, altrimenti il rischio black-out negli anni a venire, causa la crescita della vegetazione, è sempre più alto specie in occasioni di temporali”.

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport