Cappella Maggiore, il consiglio comunale "dei grandi" ha incontrato quello "dei ragazzi"

Venerdì scorso, nella sala consiliare del municipio di Cappella Maggiore, 13 studenti del consiglio comunale dei ragazzi sono stati invitati dal sindaco Vincenzo Traetta e della sua giunta a presenziare ad una seduta del consiglio comunale "dei grandi", con l'obiettivo di conoscere i ragazzi e il loro programma elettorale.

Il Ccr è un progetto che l'amministrazione comunale, in stretta collaborazione con la scuola, sostiene e promuove ormai da diversi anni, riconoscendone l’intrinseco valore educativo. Questo laboratorio rappresenta una palestra di cittadinanza attiva, un’occasione per conoscere le istituzioni ed avvicinarsi ad esse, un’opportunità per elaborare proposte e progetti utili per la comunità.

L'iniziativa si realizza nell'ambito del Servizio Operativa di Comunità - Coop Sociale Itaca attraverso la presenza di una educatrice che segue i ragazzi nel tempo scolastico ed extra-scolastico. Il nuovo consiglio comunale dei ragazzi, rappresentativo di tutte le classi della scuola secondaria di primo grado di Cappella Maggiore, rimarrà in carica due anni ed è frutto delle elezioni avvenute lo scorso 27 novembre 2017. Si è insediato ufficialmente il 5 dicembre 2017. Dai più di venti candidati, i suoi tredici consiglieri eletti sono: Giulia Amistani, Matteo Da Dalt, Leonardo Da Frè, Luca Giacomini, Mattia Nadal, Nicole Pagotto, Simone Moret, Anna Pin, Angelica Scarpis, Kristian Moretti, Manuel Bonsebiante, Diego Chiesurin e Giovanna Pivesso.

Il Ccr rimarrà in carica due anni ed ha quattro materie di competenza: educazione alla vita civica e democratica, solidarietà e amicizia; educazione stradale e ambiente; attività culturali e riscoperta della storia e delle tradizioni del paese; tempo libero, sport e spettacolo.

Le iniziative previste dai ragazzi, come riportato dal sindaco Anna Pin, sono varie e molteplici: balli di fine anno, feste tematiche, tornei di beach volley, incontri con esperti. Insomma, progetti che possono coinvolgere i ragazzi della scuola secondaria di prima grado di Cappella Maggiore. Il primo cittadino di Cappella Maggiore, Vincenzo Traetta, ha augurato ai ragazzi di lavorare in maniera costruttiva, produttiva e divertente, nel rispetto delle idee di tutti.

(Fonte e foto: Comune di Cappella Maggiore).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport