Sposarsi a Cappella Maggiore? A disposizione anche la cappella sconsacrata di via Carrettuzza

Chi vive il territorio di Cappella Maggiore quotidianamente sa già che questo è ricco di zone che valgono la pena di essere viste. Tutto ciò lo ha ben presente anche chi non abita in paese, che rimane comunque affascinato dalle sue bellezze paesaggistiche. È il caso, ad esempio, di chi risiede al di fuori di Cappella Maggiore e che sceglie proprio questo Comune per sposarsi.

Per far fronte alle richieste la giunta comunale ha deciso così di utilizzare la cappella sconsacrata (nella foto)  adiacente al ristorante "Castelletto", in cima a via Carrettuzza 52, come luogo alternativo al municipio per la celebrazione dei matrimoni civili. "Queste richieste sono accolte favorevolmente anche in altre città – spiega al riguardo il sindaco Vincenzo Traetta – Abbiamo deciso di rispondervi positivamente anche noi e quindi per ora verranno celebrati nella cappella sconsacrata due matrimoni ad aprile e maggio di quest’anno".

Le coppie interessate a sposarsi qui potranno così salire lungo la collinetta in via Carrettuzza e godere di una vista mozzafiato per la celebrazione di uno dei momenti più importanti della loro vita. Questa è la scelta, ad esempio, di una delle due coppie che si sposerà qui prossimamente, residente a Trieste, ma che conosce Cappella Maggiore grazie al padre della sposa, che abita proprio a Cappella.

(Fonte: Francesca Rusalen © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it ® riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2sdefault

// Storie di Sport