Cappella Maggiore, il candidato sconfitto Cannella: "Risultato soddisfacente, siamo preoccupati per la scarsa affluenza alle urne"

“Soddisfatti del nostro risultato, ci preoccupa invece l’alta astensione dal voto”. E’ questo il commento a caldo di Gilberto Cannella (nella foto), il candidato sindaco del centrodestra che la scorsa notte ha perso la sfida con Vincenzo Traetta 43,45% a 56,55%. I risultati definitivi si sono avuti verso le ore 4 del mattino.

“Entreremo in consiglio comunale portando avanti il nostro impegno con i cittadini – ha spiegato oggi Cannella a fronte dei risultati ottenuti – Il nostro è stato un buon risultato, considerando che cinque anni fa l’affluenza aveva superato il 50 percento. Siamo soddisfatti per aver ricostruito sia il gruppo di lavoro del centrodestra di Cappella Maggiore sia per aver mantenuto il buon rapporto con i nostri elettori. L’unico dato preoccupante, a nostro avviso, è che in un paese di circa 5mila persone l’affluenza vada sotto il 50 percento”.

L’affluenza, numeri alla mano, si è attestata al 48,89 percento. Gilberto Cannella, Amedeo Dal Fabbro, Giacinto Da Ros e Juri De Luca entreranno dunque in consiglio comunale come consiglieri rappresentanti della minoranza. Cannella non è nuovo alla politica, dal 2002 al 2007 è stato consigliere comunale durante il mandato del sindaco Gianpiero Possamai. Il programma presentato dal centrodestra puntava ai problemi del lavoro, alla sicurezza personale e ai servizi.


(Fonte: Alberto Della Giustina © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).

#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport