Italia-Cina, l'interscambio vale 43 miliardi di dollari

• Con un Pil che nel 2018 ha superato i 13.500 miliardi di dollari, la Cina continua a possedere uno dei più alti tassi di crescita al mondo, oltre a essere uno degli Stati con più alto tasso di interscambio su scala globale e avere un surplus commerciale che, a maggio 2019, ha superato i 42 miliardi di dollari. Per l'Italia, l'interscambio complessivo con la Cina ha valicato € 43 miliardi nel 2018, anno in cui Roma si è confermata, secondo i dati forniti dall'Eurostat, il 4° partner europeo.

• La Cina al momento è il 9° mercato di destinazione del nostro export e il primo nel continente asiatico. Stando a quanto riporta l'Ice, le imprese italiane residenti nel Paese del Dragone sono 1.700, con oltre 150.000 addetti, generano un fatturato di circa € 22 miliardi e hanno una presenza significativa nella meccanica e nel tessile.

I settori di principale interesse riguardano non solo le tradizionali eccellenze del Made In Italy come la moda, l'agroalimentare e la meccanica strumentale, ma anche l'ambiente e l'energia sostenibile, l'urbanizzazione sostenibile e le smart cities, le infrastrutture e i trasporti e le tecnologie spaziali.

 

qdp beninformati famiglia

qdp beninformati quotidiano

qdp beninformati ecomia verde