Italia outdoor, +4,5 milioni di turisti esteri nei campeggi

• L'Italia all'aria aperta conquista i vacanzieri stranieri: tra campeggi e villaggi le presenze di turisti provenienti dall'estero sono cresciute del 14,9% in 5 anni per un totale di circa 4,5 milioni in più.

• Secondo un approfondimento Confesercenti su dati Istat, Banca d'Italia e Jfc, il mercato ha un giro d'affari di € 1,6 miliardi, 19.000 occupati, oltre 2.600 imprese turistico-ricettive e una capacità di 1,3 milioni di posti letto. Si registrano anche segnali di sofferenza: negli ultimi 5 anni, sono spariti circa 4.000 posti letto.

• Nel 2017 - ultimo anno disponibile - gli arrivi di turisti nei campeggi e nei villaggi turistici hanno superato la barriera dei 10 milioni, a cui corrispondono circa 68 milioni di presenze e una permanenza media di 6,7 giorni. In 5 anni gli arrivi sono cresciuti di circa un milione (+12%), le presenze di oltre 3 milioni (+4,8%). A trainare sono gli stranieri, aumentati del 14,9% tra il 2012 ed il 2017, mentre le presenze di italiani si sono invece ridotte del 4%, quasi 1,4 milioni.

• Tra gli stranieri, il maggior numero di arrivi proviene da Germania (30%), Francia (7,6%), Paesi Bassi (7,3%), Regno Unito (5%) e Austria (4,4%). Ma la crescita più importante riguarda i clienti provenienti da Paesi Baltici, Bulgaria, Turchia e Portogallo. Tutti questi paesi nell'arco di 5 anni hanno visto più che raddoppiare i loro arrivi in Italia.

Print Friendly, PDF & Email

qdp beninformati famiglia

qdp beninformati quotidiano

qdp beninformati ecomia verde

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.
Maggiori informazioni Accetto